Chiama

  3662053348

House

0 items

Chi sono


Fin da bambina nutrii una forte attrazione per tutto ciò che avesse a che fare con l’arte e la creatività, così decisi di iscrivermi al Liceo Artistico ed una volta diplomata proseguì i miei studi presso la facoltà di architettura, storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali.

All’età di 20 anni divenni mamma di Martina e a 22 di Mario, vista la mia giovane età misi da parte gli studi, dedicandomi completamente ai miei figli. Il fermento e la voglia di fare non mi abbandonarono mai, bisognava solo attendere di focalizzarne la destinazione. Non dovetti attendere molto, infatti, un giorno entrando in una merceria vidi delle stoffe particolari e in quel momento si accese la lampadina, capii che avrei dovuto utilizzare la macchina da cucire acquistata sette anni prima, non sapevo ancora come, ma dovevo! Così una sera disegnai e creai il mio primo bavaglino aggiungendo però qualcosa che nessuno aveva mai pensato di fare: il bavaglino con la bustina abbinata! Ma sì, certo, avevo capito quale fosse il lavoro giusto per me: creare cose utili e originali per le mamme e i bambini! Nel 2012 inizio a dedicarmi alla mia attività, l’anno dopo aprii il mio negozio online e da quel momento fu un crescendo di creazioni per bambini. Ma non bastava essere autodidatta, la mia creatività necessitava di basi solide su cui costruire quello che sarebbe diventato il mio brand: “Grace the Grace”. Con la tenacia che ha contraddistinto il mio percorso, raggiugo anche questo obbiettivo: mi diplomo dopo aver frequentato il corso di studi Sitam della durata di due anni. I miei sacrifici furono presto apprezzati, nel 2014 partecipo all’Evento “Fashion in Flair” dove ricevo il premio “Fif Best Staging Award” e successivamente una serie di richieste di collaborazioni e recensioni positive da blogger del settore che incentivano la mia creatività. Infatti, più che un lavoro, la mia è una passione. Ciò che disegno e realizzo per i bambini è concepito con lo stesso amore che metterebbe una mamma per il proprio bambino.

É tutto curato nei minimi dettagli. Scelgo le migliori stoffe (italiane, americane, francesi e tedesche), materie prime eccellenti perché il mio brand punta alla qualità e non alla quantità. Ogni capo d’abbigliamento, ogni accessorio, è un pezzo unico come sono unici per me i bambini: nessuno è uguale all’altro.  Sono certa che un giorno riuscirò ad aprire in un’altra città (così come ho fatto col mio negozio online e la boutique nel centro storico di Reggio Calabria) un piccolo negozietto che racconti la mia passione. Lo immagino con mattonelle nere e bianche, una piccola vetrina e dentro il gusto di un tempo quando ancora le cose fatte a mano avevano un valore diverso.

La stilista